Channeling-Registri Akashici

Cosa sono il Channeling e la lettura dei Registri Akashici?

Nel vasto universo delle pratiche spirituali, il channeling, o canalizzazione, chiamata anche “lettura dei registri akashici”, emergono come potenti strumenti di conoscenza di sé e di evoluzione interiore. Questi metodi offrono un accesso diretto a una saggezza superiore, proveniente da Dio, dall’universo, dalla vita stessa.

Il Channeling è un Ponte tra il Mondo Spirituale e la Realtà Quotidiana. E’ il processo attraverso il quale una persona, l’operatore olistico, chiamato “channeler” o “canale”, riceve informazioni e messaggi da Esseri spirituali e da altre dimensioni dell’esistenza, partendo dal concetto che viviamo in una realtà multidimensionale, ossia diverse dimensioni di realtà che convivono parallelamente al nostro piano materiale, detto anche terza dimensione.

Questi Esseri di luce possono essere angeli, arcangeli, guide spirituali, maestri ascesi, o persino Esseri galattici, esseri di luce più evoluti di noi, che sono lì per offrire supporto, guarigione, amore incondizionato al percorso evolutivo della persona che lo richiede.

Il channeling non è solo un mezzo per ricevere informazioni, ma rappresenta un vero e proprio dialogo con il divino, in cui l’operatore si mette in contatto con una dimensione e vibrazione superiore, con le frequenze sottili di Akasha, e funge da intermediario tra queste dimensioni superiori e il mondo fisico.

Aprirsi a queste esperienze significa intraprendere un viaggio di crescita e di evoluzione, guidati dall’amore e dalla saggezza dell’universo.

Cosa curano?

Il channeling, o la lettura dei registri akashici, offrono un percorso unico verso la conoscenza di sé e la guarigione spirituale. Attraverso questi strumenti, possiamo ottenere una visione chiara dei nostri blocchi emotivi, delle nostre paure, di nodi o lezioni karmiche, condizionamenti autolimitanti, scoprire i nostri desideri più profondi, i nostri talenti.

Evoluzione Interiore: le pratiche ci portano a comprendere il nostro vero scopo di vita e a vedere le esperienze da una prospettiva più ampia e alta, con una visione più profonda. Questo ci permette di vivere le esperienze quotidiane con consapevolezza e serenità. Nutrono la nostra parte spirituale, rinnovando la nostra connessione con il divino e con il nostro sé superiore.

La Trasformazione e Trasmutazione: Le energie e le informazioni ricevute attraverso il channeling e la lettura dei registri akashici hanno il potere di trasformare la nostra mente e il nostro cuore, di dialogare con la nostra anima in maniera più diretta. Questi strumenti ci aiutano a trasmutare le energie negative in amore e luce, favorendo un cambiamento positivo nella nostra vita, perchè operano una trasformazione energetica.

La Comprensione dell’Esistenza: Ci offrono risposte alle grandi domande della vita: Chi siamo? Da dove veniamo? Qual è il nostro scopo? Qual è la missione dell’anima? Le informazioni ricevute possono catalizzare un cambiamento profondo, aiutando a trasformare abitudini negative, credenze limitanti e comportamenti disfunzionali.

Superamento delle Prove della Vita: Le guide spirituali e gli Esseri di luce che comunicano con noi ci forniscono il supporto necessario per affrontare e superare le difficoltà e le lezioni, o prove, che l’anima deve apprendere. Queste prove non sono viste come ostacoli, ma come opportunità di crescita e di apprendimento.

Purificazione: L’energia elevata che fluisce durante queste sessioni può aiutare a liberare vecchie memorie traumatiche, a guarire ferite emotive e a purificare la nostra energia a livello profondo. Le vibrazioni sottili e pure con le quali entriamo in contatto stimolano il nostro risveglio, dandoci la forza di guarire attaccamenti e parti egoiche di noi che ci impediscono di procedere sul cammino della vita in maniera serena.

Una seduta di Channeling....

Alaska può essere un’esperienza molto intensa, commuovente, entusiasmante, estremamente vera e intima. Il supporto che si riceverà da Akasha sarà sempre riferito al nodo evolutivo in cui si trova la persona al momento del consulto. Le guide sanno esattamente ciò di cui ha bisogno e comunicheranno tutto ciò che in quel momento è più premiante per lui o lei e la sua evoluzione.

La seduta può essere fatta in presenza o a distanza, in differita. Ci sarà un primo consulto telefonico, in cui si sceglieranno le domande più appropriate. Durante una sessione di canalizzazione l’operatore entrerà in uno stato di meditazione profonda, permettendo così alla sua coscienza di connettersi con queste fonti di saggezza superiore, e alle informazioni dei Registri Akashici di fluire attraverso di lei. Queste comunicazioni possono avvenire in varie forme, tra cui messaggi verbali, scritti, visioni, o sensazioni intuitive. L’operatore trasmette poi questi messaggi alla persona in presenza o con un messaggio audio registrato.

L’akasha

Il termine “Akasha” deriva dalla parola sanscrita “ākāśa”, che significa “etere” o “spazio”. Nelle tradizioni spirituali orientali, Akasha è considerata il quinto elemento, oltre ai quattro elementi tradizionali: terra, acqua, fuoco e aria. Akasha rappresenta lo spazio cosmico, il campo energetico che permea tutto l’universo e che contiene la memoria di ogni cosa.

E’ una dimensione di luce, calore, pace suprema, amore incondizionato per la vita e tutto esiste in equilibrio secondo la legge dell’Uno. Tutto è Uno, poiché tutto è profondamente interconnesso.

Akasha è la Memoria del Tempo e la Chiave per l’Evoluzione Umana. In molte tradizioni esoteriche, Akasha è vista come una sorta di biblioteca cosmica, un registro eterno che contiene tutte le informazioni dell’universo. Gli “Annali dell’Akasha”(o registri akashici), sono così un compendio delle conoscenze e delle esperienze di tutte le anime. Accederervi significa poter esplorare le vite passate, le esperienze presenti, così da trasformare il nostro futuro.

L’akasha è la Memoria del Tempo, accessibile su una sorta di lunghezza d’onda o frequenza vibrazionale. Tutto ciò che è manifesto viene registrato lì, come in un enorme disco rigido naturale in cui è inciso ogni evento della vita. Immaginiamo un luogo dove ogni pensiero, emozione, azione e esperienza sono registrati per l’eternità. Questa è Akasha.

Cosa sono il Channeling e la lettura dei Registri Akashici?

Nel vasto universo delle pratiche spirituali, il channeling, o canalizzazione, chiamata anche “lettura dei registri akashici”, emergono come potenti strumenti di conoscenza di sé e di evoluzione interiore. Questi metodi offrono un accesso diretto a una saggezza superiore, proveniente da Dio, dall’universo, dalla vita stessa.

Il Channeling è un Ponte tra il Mondo Spirituale e la Realtà Quotidiana. E’ il processo attraverso il quale una persona, l’operatore olistico, chiamato “channeler” o “canale”, riceve informazioni e messaggi da Esseri spirituali e da altre dimensioni dell’esistenza, partendo dal concetto che viviamo in una realtà multidimensionale, ossia diverse dimensioni di realtà che convivono parallelamente al nostro piano materiale, detto anche terza dimensione.

Questi Esseri di luce possono essere angeli, arcangeli, guide spirituali, maestri ascesi, o persino Esseri galattici, esseri di luce più evoluti di noi, che sono lì per offrire supporto, guarigione, amore incondizionato al percorso evolutivo della persona che lo richiede.

Il channeling non è solo un mezzo per ricevere informazioni, ma rappresenta un vero e proprio dialogo con il divino, in cui l’operatore si mette in contatto con una dimensione e vibrazione superiore, con le frequenze sottili di Akasha, e funge da intermediario tra queste dimensioni superiori e il mondo fisico.

Aprirsi a queste esperienze significa intraprendere un viaggio di crescita e di evoluzione, guidati dall’amore e dalla saggezza dell’universo.

Cosa curano?

Il channeling, o la lettura dei registri akashici, offrono un percorso unico verso la conoscenza di sé e la guarigione spirituale. Attraverso questi strumenti, possiamo ottenere una visione chiara dei nostri blocchi emotivi, delle nostre paure, di nodi o lezioni karmiche, condizionamenti autolimitanti, scoprire i nostri desideri più profondi, i nostri talenti.

Evoluzione Interiore: le pratiche ci portano a comprendere il nostro vero scopo di vita e a vedere le esperienze da una prospettiva più ampia e alta, con una visione più profonda. Questo ci permette di vivere le esperienze quotidiane con consapevolezza e serenità. Nutrono la nostra parte spirituale, rinnovando la nostra connessione con il divino e con il nostro sé superiore.

La Trasformazione e Trasmutazione: Le energie e le informazioni ricevute attraverso il channeling e la lettura dei registri akashici hanno il potere di trasformare la nostra mente e il nostro cuore, di dialogare con la nostra anima in maniera più diretta. Questi strumenti ci aiutano a trasmutare le energie negative in amore e luce, favorendo un cambiamento positivo nella nostra vita, perchè operano una trasformazione energetica.

La Comprensione dell’Esistenza: Ci offrono risposte alle grandi domande della vita: Chi siamo? Da dove veniamo? Qual è il nostro scopo? Qual è la missione dell’anima? Le informazioni ricevute possono catalizzare un cambiamento profondo, aiutando a trasformare abitudini negative, credenze limitanti e comportamenti disfunzionali.

Superamento delle Prove della Vita: Le guide spirituali e gli Esseri di luce che comunicano con noi ci forniscono il supporto necessario per affrontare e superare le difficoltà e le lezioni, o prove, che l’anima deve apprendere. Queste prove non sono viste come ostacoli, ma come opportunità di crescita e di apprendimento.

Purificazione: L’energia elevata che fluisce durante queste sessioni può aiutare a liberare vecchie memorie traumatiche, a guarire ferite emotive e a purificare la nostra energia a livello profondo. Le vibrazioni sottili e pure con le quali entriamo in contatto stimolano il nostro risveglio, dandoci la forza di guarire attaccamenti e parti egoiche di noi che ci impediscono di procedere sul cammino della vita in maniera serena.

Una seduta di Channeling

Una seduta di channeling può essere un’esperienza molto intensa, commuovente, entusiasmante, estremamente vera e intima. Il supporto che si riceverà da Akasha sarà sempre riferito al nodo evolutivo in cui si trova la persona al momento del consulto. Le guide sanno esattamente ciò di cui ha bisogno e comunicheranno tutto ciò che in quel momento è più premiante per lui o lei e la sua evoluzione.

La seduta può essere fatta in presenza o a distanza, in differita. Ci sarà un primo consulto telefonico, in cui si sceglieranno le domande più appropriate. Durante una sessione di canalizzazione l’operatore entrerà in uno stato di meditazione profonda, permettendo così alla sua coscienza di connettersi con queste fonti di saggezza superiore, e alle informazioni dei Registri Akashici di fluire attraverso di lei. Queste comunicazioni possono avvenire in varie forme, tra cui messaggi verbali, scritti, visioni, o sensazioni intuitive. L’operatore trasmette poi questi messaggi alla persona in presenza o con un messaggio audio registrato.

Una seduta di Channeling

Il termine “Akasha” deriva dalla parola sanscrita “ākāśa”, che significa “etere” o “spazio”. Nelle tradizioni spirituali orientali, Akasha è considerata il quinto elemento, oltre ai quattro elementi tradizionali: terra, acqua, fuoco e aria. Akasha rappresenta lo spazio cosmico, il campo energetico che permea tutto l’universo e che contiene la memoria di ogni cosa.

E’ una dimensione di luce, calore, pace suprema, amore incondizionato per la vita e tutto esiste in equilibrio secondo la legge dell’Uno. Tutto è Uno, poiché tutto è profondamente interconnesso.

Akasha è la Memoria del Tempo e la Chiave per l’Evoluzione Umana. In molte tradizioni esoteriche, Akasha è vista come una sorta di biblioteca cosmica, un registro eterno che contiene tutte le informazioni dell’universo. Gli “Annali dell’Akasha”(o registri akashici), sono così un compendio delle conoscenze e delle esperienze di tutte le anime. Accederervi significa poter esplorare le vite passate, le esperienze presenti, così da trasformare il nostro futuro.

L’akasha è la Memoria del Tempo, accessibile su una sorta di lunghezza d’onda o frequenza vibrazionale. Tutto ciò che è manifesto viene registrato lì, come in un enorme disco rigido naturale in cui è inciso ogni evento della vita. Immaginiamo un luogo dove ogni pensiero, emozione, azione e esperienza sono registrati per l’eternità. Questa è Akasha.